Video e foto amatoriali piccanti (2/2)

Video e foto amatoriali piccanti (2/2)

Bene, se avete letto al prima parte dell’articolo e se avete percepito i rischi che si possono correre producendo e facendo girare materiale amatoriale hot in rete e non, allora potrete sicuramente leggere la seconda parte.

Va detto innanzi tutto che vi possono essere diverse situazioni per quello che riguarda l’argomento.

Alcune persone ritengono eccitante mandare al proprio partner dei video o delle foto auto-eseguite, mentre altre si eccitano a riprendere ed altri ancora ad essere ripresi.

Determinare cosa sia più accattivante è praticamente impossibile perché varia a secondo dei propri gusti.

Sicuramente ricevere per esempio la foto della propria ragazza che si sta masturbando pensando a voi, mentre magari si è in una riunione di lavoro è molto eccitante.

Questo perché dimostra il desiderio e la passione nei vostri confronti mentre si è distanti ed allo stesso tempo accende la passione in una giornata che probabilmente sarebbe stata noiosa e monotona.

Se vi vedrete dopo poche ore, difficilmente l’eccitazione sarà scemata e il programma sarà sicuramente interessante.

Inoltre,che che se ne dica, la tendenza è quella di conoscere poco i particolari di se stessi e quelli della compagna/o.

Pensate a quante persone riescono a far sesso solo furtivamente per via dei propri figli. La sveltina può essere anche eccitante, ma se fatta costantemente a lungo andare diventa solo un modo per scaricarsi sessualmente e di sicuro non permette la giusta attenzione verso l’altra parte ed i suoi particolari.

Con dei selfie o dei video delle vostre parti intime ben intrise del vostro umore imparerete anche a conoscervi meglio e questi potranno essere visti più volte, magari alimentando anche il desiderio di una bella masturbazione che non guasta mai.

Altra cosa sono le riprese o gli scatti eseguite da un componente della coppia verso l’altra.

Qui vi è il gioco delle parti tra chi esegue e chi posa.

Il tutto diventa un gioco che forse si apprezza più nel farlo che nel vedere il risultato immediato. Rimane comunque un bel gioco che se eseguito ad arte potrà riaccendere il desiderio e alla fine produrrà comunque come risultato del materiale amatoriale che potrà essere visto in seguito in qualunque momento riaccendendo la fiamma del desiderio.

Se vi abbiamo fatto venire il desiderio di produrre del buon materiale piccante amatoriale, saremo riusciti nell’intento, altrimenti se vi dovesse piacere il genere potrete sempre cercare qualcosa di già fatto da persone più intraprendenti.

Inutile dirvi che se vorrete mandarci del vostro materiale, saremo sempre pronti a pubblicarlo, sempre che vi sia il consenso di coppia.

Parlando di selfie e foto/video amatoriali, come non curiosare nell’annuncio di Karina, sensualissima escort di Torino?

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata