Viagra masticabile

Viagra masticabile

Come avrete sicuramente già sentito, il brevetto del notissimo Viagra è scaduto il 22 giugno di quest’anno. Scadendo ha dato la possibilità ad altre aziende di poter entrare nel mercato con un prodotto generico.

Tra le tante, quella che sembra aver lavorato bene e aver tutte le carte per entrare pesantemente sul mercato è la Doc Generici azienda italiana di Milano, che ha presentato lo scorso ottobre un “Viagra di tipo masticabile” ad un prezzo decisamente più abbordabile.

Si parla di uno sconto di circa il 60 % ; un risparmio assolutamente non trascurabile, considerando anche che il prodotto è a totale carico del paziente. Come dire che da oggi il sesso non è più, (o meglio lo è di meno) una cosa per solo ricchi.

Ricordiamo, che solo in Italia circa tre milioni uomini, con una percentuale del 13% della popolazione maschile, soffre di disfunzione erettile, che può essere causata da diversi fattori tra cui droghe, alcool, fumo, obesità, malattie cardiovascolari e diabete mellito.

La Doc spera, nonostante il forte ribasso dei prezzi di poter guadagnare bene, incrementando i consumi e cercando con prezzi più leggeri di contrastare il mercato parallelo tarocco on-line, che fino ad oggi era una realtà e che poteva causare problemi molto seri a chi lo assumeva senza prescrizione medica.

Crediamo quindi che l’entrata in scena di questo rinfrescato prodotto, sia una buona notizia, vuoi per il metodo di assunzione che per la riduzione del costo, che scoraggerà i falsi e che potrebbe un giorno far diventare anche a carico del sistema sanitario il medicinale.

2 Commenti to “Viagra masticabile”

  1. Non farà mica venire le carie?
    A parte la battuta era ora che scendessero un po’ i prezzi di questi medicinali.
    Una cosa bella come fare sesso non deve essere per pochi.

  2. Il Viagra fa bene e probabilmente non solo al sesso. | Sexy Guida Italia Blog // 27 ottobre 2014 at 18:54 // Rispondi

    […] dare questo beneficio sembra sia una molecola del Viagra, l’inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5 chiamato PDE5i che rilassa i vasi sanguigni […]

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata