Sex-Box per una eccellente educazione sussuale

Sex-Box per una eccellente educazione sussuale

 

In ben 30 scuole del Cantone di Basilea in Svizzera sono già arrivati i Sex-Box , contenenti falli di legno, vagine di peluche, pupazzi, video ed altro materiale.

 

Se vi state chiedendo preoccupati di che diamine si stia parlando, vi tranquillizziamo (per modo di dire) dicendovi che si tratta solo di un nuovo metodo didattico in via di sperimentazione che dovrebbe introdurre sin dall’ infanzia l’educazione sessuale.

 

Quello che però stupisce è l’audacia di questo progetto introdotto dall’Ufficio Federale della Sanità Pubblica in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione.

 

Basti pensare che si vorrebbe, già dall’età di 4 anni fino ai 6 introdurre l’ anatomia del corpo umano e la spiegazione del concepimento.

 

Dai 6 ai 10 si vorrebbe trattare la masturbazione, i preservativi, le mestruazioni, e le prime eiaculazioni.

 

Per arrivare fino all’età di 15 anni a trattare di tutto ciò che ne concerne la sessualità nel suo toto, fornendo all’allievo la facoltà di saper accettare e conoscere al meglio la propria sessualità godendone a pieno in maniera fisica e psichica.

 

Questo programma dovrebbe entrare in atto già nell’anno scolastico 2014/15.

 

Un gruppo di genitori a cui questo nuovo metodo di insegnamento sembra evidentemente troppo audace per i loro piccoli, ha lanciato una campagna nazionale per promuovere un referendum che abroghi questa nuova legge sulla sessualizzazione dei bambini negli asili e nelle scuole elementari.

 

Campagna che in pochissimi mesi ha già raccolto più di 100.000 firme.

 

Staremo a vedere come andrà a finire la questione, rimanendo nel caldo tepore e nell’immobilità del nostro Bel Paese, dove di problemi ne abbiamo veramente tanti, ma di sicuro non avremo mai problemi causati da un governo troppo avanti rispetto ai cittadini.

1 Commento to “Sex-Box per una eccellente educazione sussuale”

  1. Non sarà un po’ troppo presto inizoare a parlare di srsso a quell’ età? Non vorrei che si arrivasse all’ età adulta ad essersi già annoiati del sesso. Meglio cominciare un po’ dopo secondo me

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata