Per una notte d’amore ( parte 2)

Bene, la cena è iniziata ed avete tutto sotto controllo dalla postazione del tavolo a quello che sceglierete come cibo, che non dovrà essere mai troppo e troppo pesante.

Qui ricordatevi categoricamente di evitare tutti i cibi con l’aglio che potrebbero rovinarmi irrimediabilmente la nottata.

Nella cena il vino non deve mancare ( sempre che non abbiate a che fare con una triste astemia) ed un minimo di conoscenza  della carta dei vini ci vorrebbe proprio; attenti però a non esagerare, il livello deve rimanere alticcio ma mai troppo perché anche questo potrebbe porre fine ai vostri sogni di gloria.

Finita la cena che potrebbe essere cominciata verso le 20.30/21 e finita verso le 22,30/23, alcuni amano fare un salto in discoteca, altri raggiungere gli  amici in centro ed altri ancora andare in un posticino romantico in collina, magari anche con un bel vedere sulla città.

Evitate discoteche ed amici, l’attenzione deve rimanere solo su di voi, nessuna distrazione è ammessa!

Se sia nell’aperitivo che nella cena avete evitato di fare troppo i lumaconi, cercando di farvi conoscere senza però essere mai scontati e lasciando sempre quell’alone di mistero intorno a voi, nel posto romantico del dopo cena dovrete spingere un po’ di più sull’acceleratore.

Se non avete trovato  troppi impedimenti che vi abbiano scoraggiato nell’impresa è ora di capire se ci sta.

Avvicinatevi a lei abbracciandola e parlatele con molta calma, dicendole che la trovate terribilmente attraente, a questo punto baciatele prima il collo, sussurrandole qualche dolce parola all’orecchio.

Fatela cuocere nel vostro brodo e solo dopo qualche manciata di secondi datele il primo bacio, che non deve essere dato mai con troppa foga, almeno che durante la cena avete capito di aver  a che fare con una gran maiala.

Visto che l’avete sotto le vostre grinfie, provate a far scendere  le vostre braccia, quel tanto da poter tastare ( dolcemente) il suo fondoschiena, anche qui senza esagerare.

L’obiettivo è quello di capire fin dove ci si possa spingere, senza andar mai troppo oltre quella linea che potrebbe cancellare in un attimo tutto quello che avete costruito fino ad ora.

Se avete fatto tutto bene lei sarà bella cotta e probabilmente anche un bel po’ bagnata nei punti giusti.

E’ arrivato il momento di passare al livello successivo, quello in cui le chiederete se ha voglia di andare in un posto più tranquillo.

Diamo per scontato che abbiate una casa o un piede a terre, perché l’alberghetto o peggio ancora l’auto qui non ci sta proprio bene.

Ma torniamo al secondo tipo di appuntamento che vogliamo affrontare (to be continued).

Siete stanchi di stare dietro a tutte queste cose e avete voglia di un risultato sicuro?

Dimenticatevi di tutto quello che vi abbiamo appena detto e visitate il sito di SexyGuidaItalia.

Favolose escort come la meravigliosa Tiffany di Torino vi attendono con i loro intriganti annunci!

Leave a comment

Your email address will not be published.