Pegging, scambiarsi i ruoli non è peccato!

Pegging, scambiarsi i ruoli non è peccato!

Oggi vogliamo parlare di una pratica sessuale che se pur poco utilizzata nelle coppie, (specialmente quelle italiane) sembra che negli ultimi anni stia crescendo, se pur lentamente.

Con il termine Pegging si intende la penetrazione anale praticata dalla donna verso l’uomo, con un dildo o strap-on.

Qui i ruoli vengono invertiti e la donna che in genere viene per cultura sottomessa (sessualmente) va a ricoprire un ruolo dominante e attivo.

Sono ancora pochi gli uomini che riescono a confessare alla propria partner di voler provare, anche solo per curiosità a essere penetrati analmente.

Forse perché si è ancora legati al concetto che solo gli omosessuali provano piacere in quel modo.

Alcune donne, anche le più moderne potrebbero arrivare a dubitare della virilità del proprio uomo, davanti ad una richiesta del genere.

Eppure, eliminando i tabù di fondo, il pegging può essere particolarmente eccitante, perché andando a stimolare la prostata l’uomo prova un reale piacere ed in più tutta la situazione trasgressiva per lo scambio di ruoli, potrebbe dare una sferzata alla vita di coppia, creando una ulteriore complicità all’interno della stessa.

Poi utilizzando diversi sex toys come per esempio il feeldoe, un doppio dildo che permette la penetrazione dell’uomo e la stimolazione del clitorine e della vagina, il piacere si raddoppia.

Come sempre quando si esce fuori dal seminato della routine, proponendo nuove alternative, dall’altra parte c’é bisogno della giusta maturità e conoscenza dell’altro. In modo che non vi siano fraintendimenti o incomprensioni.

Non a caso il pegging viene praticato nella maggior parte dei casi da Mistress dedite al BDSM , (spesso professioniste sconosciute) per non essere giudicati e poter liberamente esprimere i propri desideri sessuali.

Peccato perché si dovrebbe avere sempre il coraggio di esprimere i propri desideri all’interno della coppia, senza taboo di sorta.

Ora che ne abbiamo parlato sul nostro blog, se la cosa da tempo vi incuriosiva, perché non far leggere l’articolo alla vostra/o compagna/o o parlargliene semplicemente.

Potrebbe saltar fuori che era da tempo che avrebbe voluto proporvelo.

Se invece sapete perfettamente che non c’é alcuna possibilità in merito, vi ricordiamo che sul nostro sito di sexyguidaitalia sono presenti moltissime inserzioniste escort che amano fare questi tipi di giochi, senza giudicarvi, creando una atmosfera di piena complicità.

2 Commenti to “Pegging, scambiarsi i ruoli non è peccato!”

  1. Difficilmente troverete commenti di uomini che ammettano almeno un po’ di curiosità per la cosa. Non ho mai provato però ammetto che sebbene non chiuderei mai alla mia compagna una cosa del genere, se capitasse io lo farei.

  2. Provato e assicuro che il piacere è garantito. Ovviamente all’inizio bisogna fare con calma e delicatezza, ma poi piano piano il piacere e alle stelle.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata