Motel, l’ultima alcova dell’amore

Motel, l’ultima alcova dell’amore

Si parla spesso di sesso in tutte le salse, ma poco di dove si pratica.

Si perché farlo è sicuramente bello, ma non sempre si può fare all’aria aperta alla mercee di tutti, quindi il posto diventa parte determinante e fondamentale affinché si possa consumare.

A chi non è capitato che nel momento in cui la passione e l’eccitazione di una serata era arrivata al culmine, alla domanda fatidica…”dove andiamo ?”, (fatta dalla ragazza che avevamo sotto le grinfie in quel momento) abbiamo dovuto dire un po’ imbarazzati, …”io una casa non ce l’ho, che ne dici di farlo in macchina?

Le più ginniche rispondevano ok, per me va bene in qualunque posto, ma quelle un po’ più con la puzzatta sotto il naso ti facevano andare in bianco.

In effetti qualche anno fa poteva essere un problema persino l’albergo, perché veniva considerato un po’ l’anticamera del bordello. In molte facevano la solita e sistematica esclamazione: io non sono mica una troia che mi vorresti portare in albergo !?

Poi le stesse, se le portavi a casa e non in albergo si rivelavano le più zoc.

Al giorno d’oggi invece il motel è diventato un posto dove trascorrere dei bei momenti con la propria fidanzata, amante o escort , senza più pregiudizi. Un posto dove la privacy è un vero must.

Si arriva con la macchina, spesso dopo aver prenotato precedentemente, per non perdere tempo, si abbassa il finestrino, si lasciano i documenti, si ottengono le chiavi dopo aver pagato ( se non lo si è fatto prima on line con la carta di credito) e si va a parcheggiare proprio davanti alla camera, con la massima discrezione, lontano da occhi indiscreti.

Anche se non tutti sono conformati in questo modo, si cerca sempre di preferire motel con inutili attese alla reception bersagliati da sguardi di altri clienti (specialmente se non si è con la propria moglie).

A questo punto si apre la porta di quello che sarà il vostro nido d’amore per qualche ora.

Vi sono tante tipologie di camere, per tutte le tasche. Evitate però quelle con il bagno non in camera, verificando che vi sia almeno una doccia.

Negli ultimi tempi sono nati moltissimi motel con camera a tema, dove potrete trovare ambientazioni di tutti i tipi. Partendo per esempio dalla capanna africana, alla grotta, piuttosto che la stanza in stile giurassico, la tenda beduina, l’ambiente di Nirvana o l’astronave spaziale.

Difficilmente non troverete quella di vostro gradimento per quante sono le varie tipologie.

Se non avete idea di cosa stiamo parlando, provate ad andare sul sito di SIX LOVE.

Qui la location diventa parte significativa della vostra avventura erotica, facendo aumentare l’eccitazione ed il desiderio, unite alla voglia di trasgredire.

Motel del genere non vanno immaginati solo come posti dove consumare sesso clandestino, ma piuttosto occasioni per rilassarsi, godendo di tutti i servizi offerti; piccoli nidi d’amore dove riscoprire la passione con la propria moglie, godersi l’amante o l’accompagnatrice.

Del buon sesso, un bagno nella vasca idromassaggio, una bella sauna e si ricomincia in ordine sparso…Questa è la vera qualità di vita !!

E se non avete le materia prima non datevi per vinti e date una occhiata al sito di sexyguidaitalia, dove troverete tante belle escort di tutte le città d’Italia con cui testare queste confortevoli e lussuose camere di motel. In particolar modo nel nord a Milano e Torino e al sud a Napoli.

2 Commenti to “Motel, l’ultima alcova dell’amore”

  1. Ehh bei tempi quelli in cui si faceva in macchina o all’ aperto. Comunque questi motrl ti danno una buona carica. Io ne ho provato qualcuno di questo genere e molte stanze erano bellissime. Diciamo che portando una donna a sorpresa in un posto del genere potete gia definirla trombata.

  2. ornitorinco76 // 21 giugno 2014 at 08:22 // Rispondi

    Anch’io penso che portando chinque in un motel tipo six love possa star tranquillo che la prede è gia sua. Viene duro anche a me solo a pensarci. Quei posti sono pregni di sesso…
    una vera bellezza

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata