Meno sesso per i ragazzi dell’ultima generazione.

Meno sesso per i ragazzi dell’ultima generazione.

Se non avete 70 anni e neanche 20, probabilmente avrete già sentito la classica frase degli anziani che rivendicavano più sessualità negli anni della loro giovinezza,  dovuta al fatto che avendo pochi svaghi si “ripiegava” per la camera da letto molto più volentieri.

Sebbene, il fatto di avere poco e niente non era poi proprio una passeggiata, come dar torto ad una affermazione del genere?

Ora però, tra noi che rispetto ai più anziani abbiamo avuto qualche diversivo in più, come la tv, la radio, un libro, un’uscita in più e qualche sessione sportiva durante la settima ed i ragazzi dell’ultima generazione, (quella degli anni 90), sembra che la situazione sia ulteriormente peggiorata.

La tecnologia ed in particolar modo internet con i suoi social e le varie chat, ha fatto si che i rapporti fisici con le persone siano diminuiti notevolmente, preferendo un contatto virtuale, spesso anche in modo anonimo.

Per non parlare della pornografia, che mentre ai nostri tempi bisognava cercare con impegno, facendosi imprestare il filmetto in videocassetta, piuttosto che il giornale comprato in edicola dall’amico  al giorno d’oggi è di pubblico dominio con una semplice connessione ad internet.

Tutti questi nuovi elementi hanno fatto diventare il sesso una cosa non per forza necessaria, generando probabilmente anche un calo della libido.

Perché in fondo i bambini d’oggi arrivano alla pubertà già ben smaliziati, senza quella sana ignoranza che ci faceva scoprire un po’ tutto da soli con un entusiasmo incredibile, tanto da portarci ad un vero e proprio amore per la gnocca, del tutto indelebile nel tempo, per intensità e desiderio.

Staremo forse invecchiando ?

Può essere, ma finché ci piace la gnocca, rimarremo sempre giovani dentro! ;-)

Giusto per rimanere in tema, che ne dite di questa favolosa escort di Torino di nome Jade?

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata