Maiorca, sesso in spiaggia.

Maiorca, sesso in spiaggia.

Ne avevamo già parlato lo scorso mese dell’isola di Maiorca, dove per un cocktail gratis si arriva anche a fare sesso orale con più di 20 ragazzi (leggi l’articolo); ma sembra che l’estate sia ancora lunga sulla spiaggia di Magaluf e non voglia farsi dimenticare troppo in fretta.

Le ultime notizie dei quotidiani locali fanno parlare ancora della spiaggia di Megaluf dove questa volta si hanno notizie di giovani che hanno fatto sesso sfrenato incuranti delle famiglie con bambini, intenti a prendere i bagni di sole e di mare.

Altri raccontano invece di centri medici presi d’assalto per la pillola del giorno dopo, denunciando spesso anche abusi sessuali.

Vengono lanciate anche nuove tendenze nei club dell’isola, come il “ naked stage”, feste in cui si entra rigorosamente nudi o il “paint stage”, dove dopo essersi cosparsi di vernice, si fa del sesso quanto meno colorato.

La cosa che fa temere sicuramente più al peggio è quello che in gergo viene chiamato “party pills”, nient’altro che antibiotici presi con l’illusione di assumere la panacea per qualsiasi malattia infettiva sessualmente trasmissibile.

Sicuramente nell’isola non ci si annoia quest’estate, ma la leggerezza di una serata potrebbe costare… purtroppo, molto cara al rientro.

Meglio usare un buon preservativo e se possibile rimanere sempre lucidi, a rischio di sembrare un po’ antichi.

E se Maiorca vi sembra troppo lontana e il desiderio incalza, le escort inserzioniste di Sexyguidaitalia potrebbero sempre tornarvi utili. Centinaia di ragazze delle più grandi città d’Italia hanno inserito il loro annuncio.

Tra le più belle vi segnaliamo Roxana di Torino e Vanessa di Milano.

1 Commento to “Maiorca, sesso in spiaggia.”

  1. Certo che capitano proprio tutte li. Mai una volta che succedessero cose del genere su qualche triste spiaggia della Liguria per esempio.
    Che tristezza…e non per Magaluf purtroppo…

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata