La parità dei sessi passa anche dallo SQUIRTING

squirting

E si cari amici maschietti, pensavate di avere la vostra assoluta esclusività con la vostra esplosione orgasmica?

Fiumi di sperma eiaculati dal vostro membro che inondavano le vostre partners sessuali quasi non vi fosse un domani e che vi facevano sentire dei veri uomini.

Ed invece la donna moderna, per certi versi sempre più uomo e meno donna, si è ripresa la rivincita sviluppando (sebbene non sia una cosa esclusiva dei giorni nostri)  una sorta di eiaculazione prodotta dalle ghiandole Skene ( una ghiandola simile alla prostata maschile).

Chiamata comunemente squirting, la donna se stimolata nel giusto modo con una lunga e prolungata attività clitoridea, piuttosto che nel punto G ( G-spot) o in entrambi i modi riesce in alcuni casi ad avere questa vera e propria esplosione vulcanica.

Per anni si è pensato fosse della vera e propria urina ed invece ci si sbagliava, perché di urina non si tratta.

Rispetto allo sperma, si tratta di una sostanza meno densa di un colore più trasparente, che non ha però nulla a che fare con la pipì.

Alcune ricerche eseguite da Porn Hub, hanno identificato lo squirting come un  genere guardatissimo, persino dalle donne, che evidentemente sognano di poterlo avere e cercano di capire come riuscirci.

Sebbene non sia facile, a detta di chi riesce ad averlo, bisogna provare a conoscere meglio il proprio corpo, imparando a toccarsi e prima o poi ci si potrebbe riuscire.

Quindi care amiche, se vorrete riuscire ad avere un vero e proprio orgasmo squirtico, dovrete darci dentro e provare e riprovare e se riuscirete ad ottenerlo, un mondo vi si aprirà davanti ai vostri occhi.

Non sappiamo se la fantastica escort di Torino di nome Helena squirta, ma sicuramente è una gran bella fica!

Leave a comment

Your email address will not be published.