La Napoletanità, le donne e l’allegria

La Napoletanità, le donne e l’allegria

Oggi vorremmo dare una piega un po’ più allegra ed ironica al nostro appuntamento quotidiano.

Come sempre siamo influenzati (come un po’ tutti) da quello che leggiamo o guardiamo navigando in internet. Non avendo sponsor nel nostro blog, continuiamo a rimanere del tutto indipendenti e quindi non dovendo per forza seguire un filone o determinati articoli pubblicitari, diciamo che scriviamo un po’ a braccio seguendo il nostro istinto, i nostri interessi, gli eventi del momento e le curiosità del nostro paese e del mondo intero. Per cui pensiamo sia arrivato il momento di fare un piccolo omaggio ai tanti nostri amici napoletani che ci seguono molto, sia sul sito, sui vari social network, ormai avviati (come avrete potuto notare) già da qualche tempo, ma non da meno su questo blog.

Tempo fa leggendo su qualche quotidiano, rimasi molto colpito da un termine che identificava i napoletani e che all’inizio mi suonò molto strano, finché non ne capii il vero significato.

Il termine in questione è la Napoletanità (assolutamente da non confondere con la napoletaneria).

Con esso viene identificata tutta la fantasia, l’intelligenza, la cultura e l’amore per la vita e le proprie tradizioni. Sebbene Napoli venga spessa identificata dai mass media come una città con mille problemi, nessuno potrà mai offuscare la bellezza del suo patrimonio culturale e naturale che ha pochi eguali nel mondo.

Così gli stessi napoletani, che riescono sempre a rimanere allegri e laboriosi, con la loro parlata spesso mimata, vivace e festosa.

Rimanendo nel tema del blog, alcuni mesi fa avevamo pubblicato un articolo su una nuova stella del cinema porno che ha origini partenopee.

Si chiama Valentina Nappi e secondo noi rappresenta a pieno ciò che è l’orgoglio e la voglia di vincere nella vita, che contraddistingue i napoletani.

Giovanissima e soprattutto bellissima, si distingue da moltissime altre sue colleghe per il suo saper parlare davanti alle telecamere di molte TV nazionali e non, riuscendo a fare dei discorsi più che sensati e per aver lavorato per molto tempo in America a fianco di attori molto conosciuti del posto.

Consigliamo a chi non l’avesse ancora fatto di andare a leggere il suo articolo, ricco di aneddoti della sua vita.

Se poi andate nel sito di sexyguidaitalia e provate a girare nella sezione escort di napoli, trovate tantissime altre belle escort, di origine campana e straniera, che non aspettano altro di poter fare la Vostra conoscenza. A Napoli, dopo poco tempo persino una tedesca (che qualcuno potrebbe definire rigida e severa) si addolcisce e si ambienta a pieno in quella che è la vera Napoletanità .

Sarà quindi facile ascoltare il dialetto napoletano anche da una brasiliana o da una cubana o venezuelana.

Come dicevamo in precedenza, uno delle caratteristiche che ci rendono simpatici questo popolo é la loro ironia che non trova simili in tutta la penisola.

Di seguito vi proponiamo alcune immagini che esprimono a pieno il genio e la simpatia di questa persone.

6 Commenti to “La Napoletanità, le donne e l’allegria”

  1. Complimenti avete colto a pieno cosa vuol dire l’ essere napoletani. Spesso veniamo dipinti in modo negativo da tutti i mezzi di informazione, ma i napoletani sono persone che si sono sempre dovuti arrangiare in mille peripezie, uscendone sempre a testa alta. Ogni tanto non sentire la solita canzone su di noi non può farci che piacere. Bravi

    • Mi ci metto anch’io …. Condivido il tuo commento….Leggendo le varie scritte , sto ancora ridendo e soprattutto , mi chiedo , ma cosa hanno in più , ad essere capaci di inventarsi l’impossibile… Io non ci riuscirei mai…
      P.s. Annabelle sei di Napoli te ??? Siete le ragazze piu’ belle ….

  2. Condivido a pieno quanto detto detto da Annabelle, sia sui napoletani ( ed io non lo sono) che sul blog.

  3. Devo essere onesto, ma questi Napoletani , nonostante vengono spesso dipinti in maniera distorta….Però la loro fantasia, laboriosità , i modi di agire, pensare e vivere, sono secondo me un popolo unico al mondo. Gliene dobbiamo dare atto…E dobbiamo essere fieri che in Italia esiste una città così tanto originale unica e variegata nel suo genere. Complimenti al Blogger che ha scovato queste immagini. Bravo! Però sempre Forza Toro !!

  4. a tutti quelli che dicono: “noi non siamo napoletani”…. io aggiungo E MENO MALE… Napoli e tutto il sud è l’unico specchio originale della VERA italia. Che brutta fine che abbiamo fatto qui al nord.

  5. Bellissimo …. e la kazzimma sapete cosa è ???

    Non ve lo voglio dire … Questa è la Kazzimma !!!

    Napoletani UNICI !

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata