La birra, toccasana per la sessualità

La birra, toccasana per la sessualità

A suggerire l’idea è stata la sessuologa e terapista di coppia Kat Van Kirk che ne parla nel libro da poco pubblicato: “The Married Sex Solution“.

Secondo la scrittrice, proprio la birra sarebbe in grado di migliorare le prestazioni a letto con sostanze contenute nella stessa come i fitoestrogeni che ne farebbero ritardare l’eiaculazione.

Il ferro (contenuto più che altro in quelle scure) che aumenterebbe il valore dei globuli rossi che a loro volta aumenterebbero la circolazione e quindi l’erezione.

Poi privilegiando birre come la Guinness, ricca di probiotici, minerali e vitamine, si otterrebbe un rinvigorimento fisico generale su tutto il corpo.

Per finire vi è una birra chiamata “50 shades of green” della marca “Innis & Gunn“, che come suggerisce il nome, contiene 50 stimolanti naturali (ginkgo biloba, valeriana, ginseng etc etc) che avrebbero un effetto tipo Viagra.

Che dire ragazzi, da ora in poi  le vostre compagne non si potranno più lamentare della vostra  birretta settimanale con gli amici. Dateci dentro e consumatene a più non posso ;-)

Magari però senza esagerare troppo, altrimenti potreste avere l’effetto contrario e far brutta figura. Se vi capita con vostra moglie potrebbe non essere un grosso problema, ma con ragazze della portata di Luiba ( escort di Torino) sarebbe un grossooo problema.

 

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata