I rischi del mestiere

I rischi del mestiere

In un recente articolo della giornalista Carrie Weisman esperta in temi di pratiche sessuali che scrive su Alternet.com, sono emerse diverse problematiche legate al sesso più irruento e a suo dire poco responsabile.

Secondo un suo parere personale, tutto ciò che è fatto con passione ha il potenziale per finire male ed il sesso non fa assolutamente eccezione. Nell’atto sessuale, spiega la Weisman, tutto ciò che si fa per raggiungere l’orgasmo, porta a perdere per certi versi la ragione, esponendosi a dei rischi non indifferenti.

Tra questi, sempre secondo lei, vi è il cunnilingus che facendo arrivare troppa aria nella vagina può formare delle bolle, che finendo nel sangue potrebbero provocare una embolia nella donna; la frattura del pene per noi maschietti durante la posizione cowgirl o ancora quello che viene chiamato oculolinctus che non è altro che lo schizzo di sperma dell’uomo nell’occhio della donna che può provocare gonorrea o clamidia o ancora il pericolo di oggetti “dimenticati” in vagina piuttosto che nell’ano sia nelle donne che negli uomini.

Ora noi, senza voler denigrare il servizio della giornalista di alternet.com, ci chiediamo se sono effettivamente questi i problemi del mondo legati al sesso.

Conoscete qualche donna deceduta per una embolia causata da una bolla di aria entrata nel sangue mentre stava apprezzando un cunnilingus?

Conoscete invece un vostro amico a cui si è spezzato il pene ( sebbene sia una cosa sicuramente possibile ma molto rara) ?

Il sesso se fatto in modo sicuro, usando tutte le precauzioni (più per il pericolo delle malattie sessualmente trasmissibili che per le motivazioni sopra citate) avrà anche qualche rischio, ma questo rischio varrà sicuamente la candela.

Soprattutto se fatto con qualche gnoccolona del genere di questa sensualissima escort di Torino di nome Nadia.


Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata