Disfunzione erettile

Disfunzione erettile

Sebbene in una discussione al maschile, sia più facile sentire uomini che si vantano di grandi performance sessuali piuttosto che di qualche piccola defiance sotto le lenzuala, il problema della disfunzione erettile è concreto e reale.

Le cause possono essere di diverso tipo, come una cattiva circolazione sanguigna, il diabete l’obesità etc etc.

Sebbene ci sia sicuramente bisogno di un medico se aveste riscontrato un abbacchiamento del vostro amico, alcune precauzioni per cercare di scongiurare il più possibile il rischio andrebbero prese.

Alcuni studi hanno riscontrato che mezzora di camminata al giorno, riducono del 41% il rischio di disfunzione erettile, specie se si è in sovrappeso e di mezza età.

Sarebbe inoltre necessaria una dieta ricca di frutta, verdura, pesce, cereali e carni non rossa.

Tra le vitamine fondamentali contro la D.E. la B12, contenuta anche il cibi come il fegato, sgombro, polpo e cozze.

I problemi cardiovascolari si ripercuotono anche sul nostro pene. Quindi attenti a iperglicemia, colesterolo, trigliceridi e pressione alta.

A questo punto è chiaro che una vita sana, con una alimentazione altrettanto sana e una adeguata attività fisica può fare solo che bene a voi e a lui.

Purtroppo difficilmente riuscirete a fare del sesso sfrenato per lungo tempo, se vi bastano due rampe di scale per farvi venire il fiatone.

Con l’estate che a questo punto potrebbe essere arrivata davvero, tutto sommato praticare un’attività fisica all’aperto non è neanche tanto male, così come consumare piatti a base di alimenti leggeri e poco grassi; sicuramente il vostro coinquilino dei piani bassi ve ne sarà eternamente grato e al momento giusto non vi farà fare brutte figure.

E se in futuro vi capiterà una ragazza come la escort Kelly di Torino o come Niky di Milano , non vergognatevi se seguendo un po’ i nostri consigli avrete fatto una strabiliante ed eccelsa performance sessuale.

1 Commento to “Disfunzione erettile”

  1. Quindi io che ho un po’ di pancetta, dovrei preoccularmi?
    Sapete che vi dico? Adesso mi tira ed anche bene, quando sarà mi preoccupero’ . Nel frattempo lo faccio lavorare al massimo

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata