Bedsurfing, il nuovo modo di viaggiare

Bedsurfing, il nuovo modo di viaggiare

Si era già sentito  parlare di scambio di ospitalità tra viaggiatori, il cosiddetto Couchsurfing, dove alcune persone (quasi sempre viaggiatori), praticamente gratis ospitavano nei loro appartamenti altri viaggiatori di passaggio, ma questo rispetto alle ultime novità sembra una pratica ormai obsoleta.

La vera novità si chiama Bedsurfing e ad inventarla è stata una diciannovenne di nome Ju Peng di Shanghai che si propone di viaggiare per il mondo a costo zero, facendosi ospitare da giovani, carini e abbienti ragazzi, in cambio di una calda notte di sesso.

Postando la sua foto su vari social network cinesi e non, si è fatta la giusta pubblicità necessaria al suo obiettivo.

In molti l’hanno già criticata per gli intenti non troppo nobili, ma Ju Peng sembra voler proseguire per la sua strada, ricca di tanti nuovi posti e tante altre camere da letto.

Guardando la sua foto, siamo sicuri che molto difficilmente trascorrerà nottate all’agghiaccio; la lista dei ragazzi pronti ad ospitarla sembra essere molta lunga.

Quindi se vi sentite uomini dal cuore grande, sensibili all’altrui problema, non esitate a inviare il vostro invito, magari per una vacanza molto lunga in Italia ;-)

Se invece vi sentite più propensi ad essere ospitati, sul sito di sexyguidaitalia potrete trovare molte belle escort pronte ad accogliervi nelle loro locations.

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata