Amy, la ragazza creata al pc come trappola per pedofili

Amy, la ragazza creata al pc come trappola per pedofili

Si chiama Emy, ha 14 anni ed è una ragazza sicuramente carina, ma con qualcosa sicuramente di speciale rispetto a tutte le adolescenti della sua età.

Emy non è reale, ma una ragazza creata al pc per incastrare e studiare i comportamenti e le abitudini dei pedofili.

A creare il profilo della cyber girl è stata la ” Prime Time investigates ” , una rete televisiva irlandese che ha potuto così capire le tristi dinamiche in cui alcune ragazzine incappano.

Sui vari social network in cui era stata inserita Emy, il suo account nel giro di pochissimo tempo (meno di un mese) è riuscito a generare più di mille amici.

Addescata da uomini di tutte le età, consapevoli della sua minore età, le proposte sessuali sono arrivate numerose, arrivando persino a rubarle foto dal suo account.

Dall’ esperimento è emerso una situazione decisamente allarmante in cui volgono moltissime/i minorenni messi alla mercé dei nuovi pedofili, sempre più padroni della rete.

Sebbene a volte sia scontato, ribadiamo  che sexyguidaitalia condanna al 100% queste persone che senza scrupoli tentano e purtroppo in alcuni casi riescono ad adescare ragazzine adolescenti con fini sessuali.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata