Abbronzatura totale

Abbronzatura totale

Per molte donne ed uomini l’abbronzatura diventa una vera e propria ossessione, specialmente per quelle zone più difficili da far abbronzare.

Difficili vuoi perché per abbronzarle bisognerebbe denudarsi del tutto e vuoi perché anche facendolo se non si usassero dei veri stratagemmi sarebbe comunque inutile.

Stiamo parlando di zone come il seno, l’interno cosce, l’interno del gluteo e la parte inguinale.

Per il seno sebbene non faccia molto bene, specialmente se siete del tutto bianche basterebbe togliersi il pezzo di sopra del costume.

Per l’interno cosce invece bisogna giocarsi tutto con l’apertura delle gambe, così come la zona inguinale, dove oltre ad allargare bene le gambe le donne dovranno anche spostare leggermente il costume quel tanto che permetta una buona abbronzatura senza però far uscire le labbra vaginali.

lo stesso per i glutei e la zona interno glutei. Se avrete costumi troppo coprenti dovrete attorcigliare a mo di corda il lato posteriore per farvi baciare dal sole in una zona più ampia.

Se invece vorrete abbronzarvi anche il buchetto (cosa poco consigliata) dovrete prendere un divaricatore per glutei come un tappo di sughero che se messo tra una chiappa e l’altra (senza costume) permetterà di abbronzarvi completamente.

Sinceramente noi maschietti sulle spiagge apprezziamo molto quelle donne che per abbronzarsi rimangono a gambe ben aperte, con costumi striminziti permettendo spesso di vedere scorci di  fantastiche labbra vaginali che timidamente escono alla luce del sole o che come dicevamo prima per abbronzarsi le chiappette prendono il sole di schiena con perizomi che coprono quasi nulla e che mostrano fantastiche natiche e qualche volte anche altro.

Ma del resto le donne che regalano simili vedute ne sono pienamente consapevoli e tutto sommato amano mostrare il meglio di se a perfetti sconosciuti, come questa fantastica escort di Torino di nome Elisabetta che prende il sole su qualche bella spiaggia.

 

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata